NET FLICS – Rete per la Formazione, il Lavoro e l’Integrazione Culturale e Sociale

Stato del progetto:

Attivo

Scuole:

Secondaria I GRADO
Secondaria II GRADO

Annualità:

2020

Finanziatori:

Intesa San Paolo

InclusioneInserimento LavorativoOrientamentoSoft Skill

Azioni di accoglienza, presa in carico, accompagnamento e sostegno all’inserimento lavorativo a favore di minori e giovani stranieri a rischio di esclusione sociale e/o in situazione di marginalità

Gli obiettivi specifici del progetto si muovono lungo tre direttrici:

  1. intercettare e superare fragilità e criticità economiche per giovani stranieri al fine di favorirne un reale processo di integrazione, sia attraverso l’erogazione di borse di studio, sia strutturando una task force che curi l’elaborazione di progetti specifici e il rapporto con le scuole e le famiglie;
  2. orientare i NEET verso la costruzione del proprio progetto di vita, accompagnandoli e supportandoli nell’inserimento lavorativo e educandoli al lavoro attraverso esperienze lavorative reali (all’interno e all’esterno della Piazza dei Mestieri) per favorire lo sviluppo delle necessarie competenze tecnico- professionali e trasversali; supportare e riorientare gli adulti disoccupati di lunga durata nella ricerca attiva di un lavoro;
  3. favorire il consolidamento dell’esperienza della Piazza dei Mestieri nella sede di Catania attraverso la replicabilità degli interventi (già sperimentati a Torino e nella prima annualità di progetto) di inclusione dei giovani stranieri, delle azioni per favorire l’inserimento lavorativo, dell’educazione al lavoro, della partecipazione ad attività culturali e ricreative.

Sono state realizzate le seguenti azioni di progetto:

Inclusione cittadini stranieri

  • erogazione di 25 borse di studio per consentire ai giovani stranieri frequentanti i percorsi di formazione professionale erogati all’interno della Piazza dei Mestieri di usufruire del servizio mensa e partecipare alle attività scolastiche; 
  • implementazione di azioni di accoglienza e orientamento per 250 giovani stranieri o con background migratorio ciascuno dei quali accolto, colloquiato e preso in carico dagli operatori della Piazza dei Mestieri e indirizzato ai diversi progetti attivi negli ambiti educativi sviluppati dalla Fondazione, quali il sostegno allo studio, il rinforzo delle competenze linguistiche per stranieri, i laboratori esperienziali, il recupero delle competenze, i progetti di alternanza, la mobilitazione delle soft skills;
  • organizzazione di 8 eventi di condivisione e dialogo con le famiglie;
  • attivazione di un team di progettazione dedicato all’individuazione di almeno un nuovo progetto per il target dei giovani stranieri, a partire dalle esigenze rilevate durante i colloqui.

Accompagnamento all’inserimento lavorativo e all’educazione al lavoro dei NEET e degli adulti in difficoltà

  • presa in carico di 250 utenti
  • realizzazione di attività di counseling/coaching per 200 utenti
  • azioni di educazione al lavoro attraverso la sperimentazione di processi di alternanza per 65 utenti
  • scouting e monitoraggio dei risultati
  • valorizzazione delle informazioni inerenti il percorso scolastico/educativo dei ragazzi della Piazza dei Mestieri e del loro background attraverso un’analisi funzionale mirata alla successiva implementazione di una piattaforma informatica (“Piazza 4.0”)

Sviluppo di nuove progettualità della Piazza dei Mestieri a Catania

  • organizzazione e realizzazione di 10 eventi, con l’obiettivo di realizzare occasioni di stimolo e crescita professionale ed educativo dei giovani iscritti ai percorsi di qualifica e di costruire le condizioni per rendere stabili e sostenibili nel tempo le parti più innovative del progetto della Piazza dei Mestieri anche in una importante realtà del Sud;
  • affiancamento di 168 giovani adolescenti dei percorsi formativi per essere accompagnati nelle prime esperienze lavorative e nella fase di ricerca attiva del lavoro (compilazione del cv, preparazione al colloquio, etc.);
  • sperimentazione di una nuova attività quale la “Casa dei Compiti”, iniziativa di aiuto allo studio rivolta ai ragazzi frequentanti gli istituti secondari di primo grado o percorsi di istruzione e formazione professionale.