Traguardo raggiunto: con i fondi raccolti aiuteremo a combattere il digital divide

Cosa desiderano i giovani d’oggi? C’è chi sogna di girare il mondo, altri vorrebbero andare all’università per fare l’ingegnere o l’avvocato. E poi ci sono dei ragazzi che, nonostante le difficoltà, stanno provando ad imparare un mestiere, ma non hanno a disposizione tutti gli strumenti necessari.

Cosa possiamo fare noi per aiutarli a superare il cosiddetto “divario digitale”? Assicurarci che nessuno si perda, perché la tecnologia ci dovrebbe unire, non dividere.

“La realtà ci obbliga a cambiare, ad offrire alle persone che si affidano a noi anche nuovi strumenti per combattere il “digital divide”, quella differenza di conoscenza e strumentazione tecnologica che aumenta ancor di più la distanza tra chi proviene da situazioni disagiate e chi invece da una cosiddetta “normalità”. È una situazione questa che ci obbliga ad aumentare anche il personale dedicato ai progetti speciali per sviluppare nuove forme di didattica digitale (sia per attività in presenza che a distanza), garantendo così ai nostri docenti ed educatori una formazione adeguata alle nuove esigenze imposte dalla situazione contingente.” (Clicca qui per avere maggiori info)

La nostra raccolta fondi sul For Funding si è conclusa, ma l’avventura continua. Abbiamo superato il traguardo prefissato: grazie di cuore a tutti i 213 sostenitori del progetto e ad Intesa Sanpaolo per averci messo a disposizione la loro piattaforma, raddoppiando tutte le donazioni ricevute.