Piazza dei Mestieri

Peer CO.D.S.

Peer CODS

Peer CODS

 

Il Progetto Peer CODS

 

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Il progetto

A partire dall'esperienza del progetto Co.D.S. - Perché nessuno si perda, Peer CO.D.S (Insieme contro la dispersione scolastica) intende mettere a regime una metodologia di intervento sul modello dell'alternanza scuola-formazione professionale rivolta ai minori stranieri ad altissimo rischio di espulsione dal sistema scolastico e coinvolti in episodi di bullismo per accompagnarli verso l'acquisizione del titolo di studio e la maturazione di scelte adeguate sul piano formativo.
Il progetto attivo fino a giugno 2015, finanziato dal Fondo Europeo per l'Integrazione di Cittadini di Paesi Terzi, è realizzato dalla Fondazione Piazza dei Mestieri, in qualità di capofila, in collaborazione con l'Istituto Psicoanalitico per le Ricerche Sociali di Roma, la Fondazione per la Scuola della Compagnia di San Paolo e il Comune di Torino. Lo stesso è regolamentato in materia di istruzione dal protocollo di intesa siglato tra l'Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte e la Fondazione Piazza dei Mestieri.

A chi si rivolge

  • Alle Scuole Secondarie di Primo Grado (docenti, operatori territoriali, dirigenti scolastici) del Comune di Torino.
  • A 30 minori extra-comunitari ad alto rischio di dispersione di età compresa fra i 13 e i 17 anni provenienti dalle Scuole Secondarie di Primo Grado.

Con quali attività

Le scuole possono aderire al progetto attraverso attività rivolte agli insegnanti e gli allievi:

Focus Group: partecipazione ad incontri di sensibilizzazione/indagine del fenomeno del coinvolgimento dei minori extra-comunitari in atti di aggressione tra pari (bullismo) volti ad analizzare la lettura che i docenti danno del fenomeno del bullismo etnico-razziale, chiarendo definizione, caratteristiche, tipologia di soggetti da segnalare al progetto e criteri di esclusione.

Laboratori didattici ed esperienziali: frequenza per 30 allievi complessivi di due percorsi di 200 ore laboratoriali e 90 ore di acquisizione delle competenze di base e di cittadinanza attiva. Ai fini della formazione verrà adottata una didattica esperienziale di alternanza e interazione sinergica tra scuola e formazione professionale, che accompagni i ragazzi all'acquisizione del titolo di studio e alla maturazione di scelte adeguate al proprio progetto di vita.

Formazione e programmazione didattica: incontri per la condivisione con docenti, referenti, tutor-orientatori ed educatori, della programmazione didattica e della gestione operativa delle attività, individuando modalità e strategie di risoluzione delle problematiche relative all'apprendimento degli allievi, in condivisione con la Fondazione per la Scuola.

Supervisione: incontri di supervisione con tutor, docenti del progetto e referenti delle scuole di provenienza dei minori finalizzati alla discussione sui casi seguiti utilizzando le risorse del gruppo per aiutare docenti e operatori a leggere gli elementi sostanziali della relazione educativa instaurata, valutare progressi, difficoltà, opportunità dell'intervento pedagogico.

 

Per adesioni al progetto o per maggiori informazioni contattare:

Giuseppina Traversa e Monica Pillitu (Fondazione Piazza dei Mestieri)
traversa@piazzadeimestieri.it - pillitu@piazzadeimestieri.it
tel.: +39 011 197.09.600

Powered by CMZeta - Content Management System